Namibia e Mozambico Viaggio avventura

 

La Namibia è un paese dell’Africa Australe ancora poco conosciuto, politicamente molto stabile, giovane, indipendente dal 1990 nel quale vi convivono serenamente ben 11 etnie diverse.

NAMIBIA

Perchè la Namibia? La Namibia vi consente di avere un primo, vero assaggio di Africa in un contesto molto “protetto'', infatti le strutture e i Lodge sono generalmente di ottimo livello, le condizioni igieniche corrispondono a quelle dei Paesi sviluppati, l’acqua è potabile in gran parte delle strutture e anche in mezzo al deserto, con cucina molto buona e i rischi legati alle epidemie sono molto distanti!

Un territorio immenso, quello della Namibia, grande quasi tre volte l’Italia, ma con meno di due milioni di abitanti. Unico dal punto di vista naturalistico. Terra piena di contrasti, che racchiude in sé tutte le caratteristiche del paesaggio africano. Il deserto più antico della Terra con dune color albicocca, belle da togliere il fiato,altissime dune e vaste savane. La costa sull’Oceano Atlantico, nicchia ecologica per colonie di fenicotteri rosa e di foche e colonie di otarie, nell’oceano nuotano pinguini naso di bottiglia e balene…se si è fortunati si può incontrare un pinguino!
Innumerevoli sono gli uccelli, dai variopinti storni ai grandi pellicani fino alle rare sterne del Damara.

Vi indichiamo un itinerario alla scoperta della namibia, ''la vera Africa'' per poi proseguire in Mozambico, per dedicarvi al relax.

Suggeriamo di noleggiare un'auto che permetterà di godervi il tour in piena libertà!

Il tour che vi suggeriamo inizia a Windhoek, la capitale della Namibia, che merita assolutamente una tappa! E' una piccola città, ma la più grande della Namibia, ricca di curiosi contrasti architettonici; una fusione di moderni grattacieli, storici edifici di architettura tedesca dell'inizio del '900 e vivaci mercatini locali  africani. Potrete ammirare a nord-est le Montagne Eros e a sud-est le Montagne Auas che fanno da incantevole sfondo alla movimentata vita cittadina. Vi sembrerà quasi di essere tornati in Europa e di percorrere alcune strade della Baviera!

Sistemazione: Eningu Clayhouse Lodge

windhoek

 

Verso il sud di Windhoek, la strada conduce al deserto del Kalahari e al Fish River Canyon. Si tratta del secondo canyon più grande del mondo.

deserto kahalari

deserto kahalri

Il Deserto del Kalahari è il magico deserto di sabbia rossa, il quarto più grande del mondo. Ospita un solo fiume, l’Okavango, che nasce dalle montagne e muore nella sabbia dando vita a un ecosistema ricco di flora e fauna. Tra gli animali che vivono nella regione vi sono le iene, i leoni, tra cui il leone più grande d'Africa, diversi tipi di antilope, numerosi uccelli e molte specie di rettili. A livello floreale, nel Kalahari le specie di piante sono circa 400 ma prevalentemente crescono acacie e graminacee.

Il deserto del Kalahari ospita l'antico popole nomade dei Boscimani, che si crede vivano nel deserto almeno da ventimila anni!

In seguito potete proseguire verso il deserto della Namibia,che occuperà una giornata intera!

 

 

Sistemazione: Namib Desert Lodge

Uno dei posti più spettacolari del pianeta, il deserto della Namibia è il più antico del mondo.

dune namibiaLa colorazione rossa delle dune deriva dalla presenza di ferro nella sabbia che subisce un processo di ossidazione. Qui ci sono alcune delle dune più alte del mondo, (possono raggiungere i 380 metri!) , nelle quali è possibile fare alcune escursioni, con una jeep, in mongolfiera in elicottero o addirittura a piedi! Consigliamo Sossusvlei, è una valle di argilla bianchissima circondata da dune altissime, creatasi lì dove il fiume Tsauchab scompare nel profondo della terra, paesaggio surreale, e il Sesriem Canyon, una piccola ma profonda spaccatura nella roccia scavata attraverso gli strati di arenaria da un fiume effimero che scorre solo durante le rare piogge. La visita al canyon costituisce un trekking breve e impegnativo, ma molto piacevole.

 

 

deadvlei

 

  namibiaa

 

 

 

 

 

 

Sistemazione: Swakopmund Hotel

swakopmund1Il giorno seguente è dedicato alla visita di Swakopmund e crociera facoltativa a Walvis Bay. Molto interessante, potrete avere un ''incontro ravvicinato'' con otarie, vedere delfini e se siete fortunati anche orche e balene! 

Swakopmund, definito un luogo incantato, è una cittadina tedesca (oggi il tedesco viene ancora parlato!), seconda per numero di abitanti e importanza in namibia, fondata nel 1890 che si trova sulla costa, molto vicina alla capitale.
Swakopmund ospita alcuni dei più importanti esempi di architettura coloniale tedesca. Fra i monumenti di particolare interesse si possono citare la prigione di Altes Gefängnis, progettata da Heinrich Bause nel 1909, e la Wörmannhaus del 1906, oggi sede della biblioteca pubblica. Altri luoghi di interesse culturale includono il museo sui trasporti e l'acquario nazionale. Negli immediati dintorni si trovano diversi luoghi di interesse naturalistico, fra i quali spiccano le dune di sabbia vicino a Langstrand, a sud dello Swakop. Sono mete turistiche anche un ranch in cui si allevano cammelli (aperto al pubblico) e la "Martin Luther", una locomotiva a vapore del 1896 abbandonata in mezzo al deserto, attualmente restaurata e ricoverata nel locale museo.

swakopmund

 Il giorno seguente partite per il Damaraland.


Sistemazione: Vingerklip Lodge

Consigliata la visita alla colonia di foche di cape Ross lungo il percorso.

Il Damaraland offre scenari spettacolari ed innumerevoli attrazioni che vanno dalle strane formazioni geologiche e una flora unica alla più grande collezione del Sud Africa di artigianato in roccia antica.

Successivamente dirigetevi verso il Koakland.kaokland


Sistemazione: Opuwo Country lodge

 

 

 


Il pomeriggio potrebbe essere dedicato a una visita a un villaggio Himba, gruppo etnico di circa 12.000 persone che abita nel Kaokoland. Sono un popolo di pastori nomadi, strettamente correlati al popolo Herero, e parlano la lingua herero. Allevano soprattutto vacche e capre. Grazie ai pochi rapporti con gli europei, gli Himba hanno mantenuto gran parte del loro stile di vita tradizionale. Assolutamente da vedere!

himbavillaggio himba

 

 

 

 

 

 

 

 

 La prossima meta sarà sicuramente il parco nazionale Etosha

Sistemazione: Etosha SafariLodge 

Namibia etoshasafari

safari1etosha safari

Il parco nazionale è il primo al mondo a essere stato proclamato tale cento anni fa, nel 1907. Il nome "Etosha" significa "grande luogo bianco", con riferimento al colore del suolo del deserto salino che costituisce il 25% dell'area del parco.
Nella regione del parco Etosha abitano fin da tempi antichissimi i San (boscimani).

Vi suggeriamo un fotosafari nel parco con il vostro veicolo noleggiato, per vedere la magnifica fauna che ospita il parco. Più di 140 specie di mammiferi, rettili, uccellli e anfibi, tra cui il rinoceronte bianco e nero, i leopardi, ghepardi e tantissimi altri.

 

Dopo un tour impegnativo alla scoperta della Namibia, volete riposarvi con un soggiorno-mare?

 

mozambico

Vi consigliamo il Mozambico,che si affaccia nell'Oceano Indiano, per dedicarvi completamente al relax nelle lunghe spiagge d’incanto, villaggi di capanne, foreste di baobab e mangrovie, arcipelaghi incontaminati e lidi tra i più belli del continente, un portento naturale ancora tutto da scoprire, lagune interne, barriere coralline inesplorate e isole vergini.

E' possibile raggiungere il mozambico con un volo di circa due ore e mezza.

Ma perchè il Mozambico?
Anche questa terra è poco conosciuta e frequentata, ma rappresenta un pezzo di ''Vera Africa'', ossia l'Africa che non ci aspettiamo di vedere.

Oggi, il Mozambico si può definire una meta emergente, sicura e senza rischi sanitari. Per questo motivo, attira tanti turisti anche per le sue tradizioni e le sue spiagge, ma, soprattutto per il sapore dell'avventura, sono presenti alcuni tra i migliori spot per fare snorkeling, diving e pesca d’altura o diverse escursioni.

Un viaggio in questo Paese è un’esperienza ricca di suggestioni, di culture intrecciate: ex colonia portoghese, motivo per il quale presenta alcuni caratteri sudamericani e caraibici a cui si sovrappongono influenza arabe e cultura africana dando origine ad un mix meraviglioso ed affascinante. Una vacanza in Mozambico offre 3.000 chilometri di coste, con acque limpide, una magnifica barriera corallina e piccole, deliziose isole e atolli; ma anche una zona interna verdissima coltivata a the e caffè. Al meraviglioso mare si affiancano grandi riserve naturali come il Niassa National Park, una delle aree più selvagge ed inesplorate del paese, e la Maputo Elephant Riserve che ospita oltre 200 elefanti in un ambiente naturale.

parco mozambico

In alternativa alla spiaggia, si possono organizzare alcune escursioni all'interno dei parchi naturali, il più importante è senz'altro il parco di Gorongosa dove è possibile fare un safari al tramonto o all'alba. Si può alloggiare all'interno del parco, nei campi tendati o nei lodge ed organizzare escursioni al tramonto o all'alba, accompagnati dai rangers.

Una meta da non perdere è Maputo, la capitale del paese. Maputo è una città molto vivace, nella quale oggi convivono popoli di cultura, religione ed estrazione sociale diverse. Mentre si passeggia per le vie di Maputo si notano infatti sia splendidi palazzi e ville in stile liberty, ma possiamo anche trovare abitazioni fatiscenti raggruppate in agglomerati molto simili alle favelas brasiliane.

Nel cuore di Maputo si trovano la statua del primo presidente del Mozambico, Samora Machel, e il Museo d'Arte Nazionale. Questo ospita opere di artisti contemporanei locali. Un altro Museo molto interessante è quello di Storia Naturale. In questo vengono elencate tutte le specie animali del paese. Tracce della colonizzazione portoghese sono visibili in numerosi palazzi e nell'antica fortezza, risalente al 1787 di Maputo. Nella quale oltre ai bastioni, ai cannoni e ad altri pezzi di artiglieria si può visitare il Museo di Storia Coloniale. Inoltre nei pressi del porto si può visitare la Pinacoteca, che ospita raffigurazioni ispirate sempre a questo periodo molto importante della storia di Maputo.
Particolarmente caratteristici sono il Giardino Botanico Tunduru di Maputo, ricco di piante tropicali rare e di edifici antichi. Inoltre la Casa di Ferro, una struttura progettata da Gustave Eiffel. Allo stesso Eiffel si deve anche la stazione ferroviaria della città di Maputo, ristrutturata di recente.
Un'altra località famosa è quella di TOFO, per la sua spettacolare spiaggia sull'Oceano Indiano che ne fa una delle meraviglie di questo paese, ma potrete anche visitare il Parco Kruger, la più grande riserva naturale del Sudafrica.

mozambico1

Tra le spiagge più belle, c'è quella della penisola di Inhamban, dove troviamo baie che affacciano sull'Oceano Indiano, ricca di barriera corallina, pesci ed attinie con spiagge pulite e acque cristalline.

 

Vuoi scoprire l Africa? Il deserto, la savana e i numerosi parchi naturali e provare il brivido del safari? Provvederemo a organizzare un tour su misura per te.. passa in agenzia !!

 

 

 

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando questo sito sei d'accordo con l'utilizzo degli stessi. Maggiori informazioni. OK